62456815_2080151398953844_6016511233300103168_n

Si gettano le basi della nuova stagione: Tusa confermato e richiesta ripescaggio per le C Silver

Smaltita, per così dire, la delusione per il mancato approdo alla C Silver, il Basket Chiari si è già rimboccato le maniche per creare la squadra per la prossima stagione.

Il vice presidente Diego Piceni e il GM Giovanni Moretti si erano assicurati il rinnovo di coach Tusa e del suo assistente Gamba, già prima dell’inizio dei playoff. Lo staff tecnico che, negli ultimi due anni, ha portato la squadra dalla promozione ad un passo dalla C Silver, guiderà il Basket Chiari anche nella prossima stagione.

La “Triade” (Piceni, Moretti e Tusa) ha poi deciso di far richiesta di ripescaggio in C Silver per la prossima stagione, alla ricerca quindi di una nuova sfida ancora più difficile.

“Siamo partiti quest’anno, da neopromossi, con l’obbiettivo di disputare i playoff di Serie D. Siamo invece riusciti a vincere il campionato, nonostante la presenza di una squadra del calibro della CXO Ospitaletto, e a giocarci la finalissima.” commenta Alessandro Tusa, “ Avendo quindi i requisiti per disputare la C Silver da ripescata abbiamo pensato di non perdere questa opportunità. Se ci dovessero rifiutare la categoria, affronteremo la Serie D con l’obbiettivo di vincere il campionato e salire in C Silver!”

Dopo la stupenda stagione appena disputata, si è quindi deciso di cambiare il meno possibile, inserendo solo alcuni giocatori funzionali al raggiungimento del “doppio” obbiettivo: C silver o Serie D.

Sono quindi arrivate le conferme di Orsatti, Monella, Curti Mattia, Manziana, Mazzetti, Zangrandi, Curti Andrea, Scalvini e Punzi.

Non farà parte della squadra nella prossima stagione Mirko Simoni che rimarrà comunque a Chiari come assistente allenatore nelle giovanili. La società e lo staff lo ringraziano per l’impegno profuso in campo e per il quotidiano esempio dato ai più giovani in questo anno e mezzo assieme.
Da definire invece la posizione di Garofalo per la prossima stagione, legata agli impegni lavorativi. Situazione differente per il giovane Fiorenza (’99) che, dopo una stagione nei 12 della prima squadra, verrà girato in prestito ad una squadra dove possa dimostrare in campo tutte le sue qualità.

#forzachiari